Ciao a tutti e bentornati!
In questo nuovo post voglio raccontarvi un po’ del mio “avventuroso” tour scozzese.
Sono rimasta davvero colpita perché è un posto ricco di paesaggi naturali fantastici! Non c’è un periodo migliore per visitarla, perché ogni stagione regala colori e sensazioni diverse, ma in ogni caso tranquilli la pioggia non mancherà!????

La Scozia può sembrare piccola e facile da girare, invece è grande e la strada da fare è parecchia!
Avendo a disposizione 4 giorni abbiamo deciso quali erano le priorità e stabilito da subito le tappe del viaggio, il percorso da fare e dove pernottare. Questi sono i luoghi che abbiamo visitato: Loch Ness, Urquhart Castle, Inverness, Eilean Donan Castle, Isola di Skye, Glencoe e Glenfinnan Viaduct. Devo dire che è stata un’esperienza bellissima ed unica… anche se il meteo non è stato proprio dalla nostra parte.????

Ora passiamo a noi…Siete curiosi di sapere che cosa ho mangiato? ????

Cosa mangiare in un tour delle Highlands senza glutine?

Avendo programmato un tour incentrato principalmente sulla scoperta di bellezze naturali, avevo messo in conto che mi sarei trovata in zone un po’ desolate. Ero consapevole che non avrei trovato locali informati sulla celiachia e soprattutto sulla contaminazione. Perciò ho deciso di partire abbastanza attrezzata! Partendo da Edimburgo, ho fatto un po’ di spesa da Tesco, ho comprato pane, bagel, muffin e brownies per la colazione, qualche ingrediente per fare panini. Inoltre ho voluto provare dei noodles che si preparano aggiungendo solo dell’acqua calda… (si, lo so che può sembrare “triste” invece è stato divertente e poi mi sono adeguata alle abitudini del posto). ????

Inverness Scozia senza glutine

 

Vi anticipo che l’unico posto dove ho trovato dei locali per celiaci è stata Inverness. Lì potete trovare Pizza Express, Domino’s e Pizza Hut, tutti locali associati a Coeliac UK. Però essendo posti che potevo trovare facilmente anche a Edimburgo, ho deciso di provare un locale nuovo, sempre accreditato da Coeliac UK, ED’s Easy Diner. Si tratta di un locale stile americano, che si trova all’interno del centro commerciale Eastgate Shopping Centre di Inverness. (Fate attenzioni agli orari perché chiude presto!) Hanno un menu gluten free separato (chiedetelo appena arrivate), io ho ordinato un burger di chickpeas e quinoa e patatine, sia dolci che normali! Tutto davvero buono! ????

Ed's Easy Diner, Inverness- Highlands senza glutine

 

Anche per la colazione o merenda non ci sono problemi ad Inverness perché potrete trovare facilmente le famose catene come Starbucks e Costa.  Anche se io non ne ho avuto bisogno perché ho pernottato in un B&B fantastico, Culliss House (che vi consiglio) e la colazione era inclusa.

 

Colazione Bed&Breakfast - Highlands senza glutine

Io personalmente, non avevo informato la signora del B&B riguardo la celiachia al momento della prenotazione. L’ho fatto intenzionalmente perché ero sicura che mi avrebbe preparato la colazione gluten free però ero preoccupata per l’eventuale contaminazione.. Per questo avevo deciso di prendere soltanto da bere e magari mangiare uno dei dolci che mi ero portata. Ma arrivata al B&B la signora ci ha lasciato un foglio da compilare con le preferenze per la colazione, e lì io le ho scritto che essendo celiaca prendevo solo da bere e mangiavo uno dei miei dolci. Invece al mattino, la signora gentilissima, mi ha portato dei cereali gluten free, che ho mangiato con del latte, poi ho preso un tea e della frutta fresca! Insomma è andata bene! ????

 

Jacksons Wholefoods Portree (Isola Skye) - Highlands senza glutineLasciata Inverness ci siamo diretti verso l’isola di Skye. A Portree, che è la cittadina più grande dell’isola. Con mio grande stupore, ho trovato un negozio abbastanza fornito di prodotti senza glutine, “Jacksons wholefoods”. Inoltre c’è un supermercato della catena Cooperative, dove potrete comprare qualcosa per la cena!

 

 

 

 

Queste sono un po’ delle cose che ho mangiato in questo soggiorno.

Ecco i noodles di cui vi parlavo prima. ????

 

Noodles gluten free - Highlands senza glutine

Infine sulla strada di ritorno verso Edimburgo, abbiamo trovato il Ben Nevis Highland Centre. Si tratta di un grande negozio di souvenir dove ho trovato gli shortbread gluten free della Walkers. Accanto al negozio c’è anche un cafe, dove ho preso un tea. Et voilà…la merenda è fatta! ????

Gluten Free Shortbread Walkers - Highlands senza glutine

 

Devo ammettere che in questo viaggio, mi sono dovuta un po’ adattare. Un po’ per la mia paura della contaminazione, ma anche perché non sono proprio luoghi pieni di locali informati e negozi specializzati. Nonostante questo non ho voluto rinunciare a questo viaggio e a scoprire le bellezze di questi luoghi.

Dalla Scozia è tutto, vi saluto e vi aspetto per la prossima avventura.
P.S.: Questa volta è stata un’avventura nel vero senso della parola! ????
A presto!

Se vi interessano informazioni su Edimburgo leggi anche gli altri post:
Edimburgo, Edimburgo a cena e Girovagando per Edimburgo!